MOVIMENTO TATA LUDICO
1980-1987

 
 
 
 
 


I componenti del Gruppo TATA;
da sinistra, Paolo Pavan, Ginio Zambon, Paola Casagrande, Floriana Rigo, Francesca Dal Farra, Tomas Garner, Betty Mignanti, Roberto De Santi, Maurizio Baruffi ed Ennio L. Chiggio, Ernesto Luciano Francalanci.

       


Nel 1980 Ennio Chiggio fonda il Movimento Ludico insieme ad altri giovani artisti pronti a rileggere le regole della comunicazione verbale e visiva. 
Sono i TATA, sperimentatori dell’immagine e della parola, ispirati dalla rivoluzione dada e surrealista e figli della crisi del Postmoderno.
I TATA, guidati da un’acuta riflessione sull’uso tradizionale dei codici espressivi, rovesciano l’affermazione di Ludwig Wittgenstein “seria è la vita, giocosa è l’arte” per fare del linguaggio un grande gioco del mondo. Il gruppo si dà un nome e crea uno pseudonimo per ogni componente, ma non definisce se stesso né redige un programma condiviso. 
Il fondamento teorico è introdotto dal testo di Ernesto Francalanci Del Ludico. 
Dopo il sorriso delle avanguardie del 1982, un percorso trasversale tra le esperienze artistiche e filosofiche della cultura occidentale, alla ricerca di un possibile rapporto tra rappresentazione e realtà. 
La crisi dei “realismi” ottocenteschi e la rivolta al fare arte tradizionale delle avanguardie del Novecento hanno convogliato verso un viaggio senza ritorno il modo di raccontare il mondo. 
Se la natura delle parole e delle immagini, come dimostrano Wittgenstein, Foucault, Baudrillard, non coincide con quella delle cose, il tradizionale sistema di narrazione, in tutte le sue forme, non racconta che menzogne e il linguaggio, invece di garantire il senso dei suoi soggetti, genera incertezze..... 
[..vai al saggio critico completo]

       


La prima mostra in cui il Ludico debuttò al mondo fu “Da Dada a Tata un fluxus FRAGILE”.
Molte le allusioni dell’esordio: il sorriso dei componenti ammiccava dalle pagine.

       


PIEDE ALATO
1980
squadrette e stampo di legno per calzature
cm 40x20x30


LAVORO ZERO
1981
base di legno tornito, incudini e martello
cm 50 ´ 140


LA MEMOIRE DU SURREALISME
1981
modello scientifico del cervello umano,
cappello di feltro e base di vetro specchiato
cm 45x45x35 (Tata Book)

       


OSCILLAZIONI DEL PENSIERO INTORNO ALLA PERFEZIONE [CREAZIONE]
1982
fusione di bronzo, struttura di acciaio
cm 40x30x70


TUTTI I CRETESI SONO BUGIARDI
1982
livella, base di legno
cm 32x35


Melomania
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)

       


Ovoviparo
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)


AutoritrattoI
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)


Grande Ovazione
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)

       


Ventaglio
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)


AutoritrattoI
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)


Feticcio
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)

       


Signore Distinto
1982
(Da Dada a Tata un Fluxus)


OPTUNDIA KATHAKRETICA - Omaggio a Wittgenstein
1982
polistirolo, spugna e paglia
cm 25x25x40


BUSTO - Seguendo il filo arrivi al cuore del sistema
1982
busto in metacrilato, sella da bicicletta e manubrio
cm 50x30x90

       


FIGURE RETORICHE:
1- METAFORA - LAUREARE L’AURA ARTATAMENTE
2- SINEDDOCHE - IL PARTICOLARE PER IL GENERALE
3- METONIMIA - MOBILITÀ SINDACALE
1982
manichini allestiti (Tata Book)


SIMBOLO ERMAFRODITO
1982
navetta di legno per filatoio, base e asta di legno
cm 20x53


TAVOLA DELLE FIGURE ALLUSIVE
1982
(Tata Boo

       


BICIPEDE
1982
(by Tatoy)


OMAGGIO A DUCHAMP
1982
serie di scacchi di legno torniti
m 5x5 (by Tatoy)
Un lungo viale di cipressi fa da sfondo metafisico a una partita di scacchi che presenta la celebre mossa di Spassky. L’autore si pone su un piedestallo e svolge la funzione del Convitato di Pietra, indica un altrove, secondo le modalità rappresentative alla de Chirico.


CARILLONATA
1982
legno (by Tatoy)

       


PASSO LA MANO
1982
Carte da gioco paravento, legno (by Tatoy)


PAROLE NEL VUOTO
1983
tubo di pvc e pellicola serigrafata
cm 50x80
10 esemplari


HOMME ARMEÉ - Omaggio a Brancusi
1983
stampo di legno per calzature, base e asta di legno
cm 14x60

       


LA MEMORIA DELL’INGEGNERE
1983
fusione di ghisa, base di legno
cm 20x20x20


SAVARIN - Il classicista estrae magicamente soggetti dalle avanguardie
1983
cappello di feltro, pennelli
cm 25x28x40


OCCHI DI BAMBOLA
1983
occhi di bambola, legno e supporto di metallo
cm 15x33x15

       


PAPAGHENO E PAPAGHENA - Le storie naturali sono solo storie invecchiate
1984
busti di policarbonato, collage di foglie e fiori di stoffa, flauto
cm 40x30x40 / cm 50x35x50


INVITO E SCHIZZO DI ALLESTIMENTO per le 5 VIDEOSOLLECITAZIONI del Movimento TATA
(la numero 1 e la numero 5 sono firmate da Chiggio)
1983



       


GENERI PITTORICI (PITTURA IN GENERE)
1982
Videosollecitazione

       


TATA E' SOFFICE MA NON CALDO
1982
Videosollecitazione

 



 



       


Dal 1982 al 1987 è stata stampata una lunga serie di cataloghi tutti rilegati ad anelli; questa forma editoriale permetteva di raccogliere la grande eterogeneità dei materiali elaborati dal gruppo.
Le copertine erano molto articolate e dotate di tattilità propria. La serie completa dei cataloghi TATA fu definita NOMENKLATURA e l’immagine qui sopra ne è emblema.

       


DA DADA A TATA UN FLUXUS FRAGILE
1982


TATA OVVERO DEL LUDICO
1982


TROMP L'OEIL
1982

       


TATA BOOK
1982



ULTRAMOBILE
1982


MEMPHIS
1983

       


INNO ALLA GIOIA
1983


USO ESTERNO
1983


METAFORA
1983


       


TOTALITA'
1982-83


GUFRAM
1984


"CLIP BOOKS" $49,95
1984

       


ALCHIMIA
1985



PHOTOGENICA
1985


TOTEMICA
1983-85

       


E' VIETATO CALPESTARE LE AIUOLE
1984



OGGETTI E SITUAZIONI LUDICHE


FRASTUONI

       
   


FRAINTENDIMENTI
1985
cartella di pergamena contenente tavole stampate in calcografia, collage e inserti polimaterici
cm 25x30
100 esemplari

 


 


       
   


Marienbad 1936

 


La galassia di Proust

 


Identitas Karte

   


Nomenklatura

 


Angst

 


Prova d'artista

   


Non rovesciare

 


Lavori in corso

 


Corpus Paramorphicum

   


Vento Maestrale

 


Fluxus

 


Preconcetto spaziale

   


Esprit de la Geometrie

 


Dé-jeune(u)r de Mari(é)e

 


Il rasoio di Occam

   


Nom de plume

 


Late-Classicism

 


Traumdeutung 1911

   


Protesi virginale

 


Nodi Borromei

 



   


I bottoni di Lou

 


Autoritratto anacronista

 


Condono Edilizio

   


Colazione con Piero

 


Circolazione a doppio senso